La pelle con Couperose, come e perché si manifesta

La couperose è un arrossamento cutaneo che si può manifestare in maniera diffusa o a chiazze e può essere più o meno intenso.

T
ale situazione si manifesta quando i capillari cutanei sono dilatati a causa di un maggiore afflusso di sangue, in seguito ad un'emozione, a fattori climatici, a problemi interni, ecc. In questi casi la pelle diventa più calda e arrossata ed assume un colore che varia dal rosso al rosso/violaceo.

Solitamente questi fenomeni infiammatori sono transitori, in quanto svaniscono senza lasciare alcun segno sulla pelle; nelle persone soggette a couperose, invece, il rossore facciale tarda sempre di più a scomparire fino a diventare persistente.

Quando si verifica una dilatazione dei vasi sanguigni di questo genere è perché i capillari sono fragili e porosi ed hanno perso parte della loro elasticità, fino a diventare ben visibili attraverso l'epidermide. Questo inestetismo cutaneo si riscontra principalmente sulle guance, tra gli zigomi e vicino alle ali del naso.

La couperose è abbastanza frequente nelle donne, soprattutto oltre i trent'anni, e nelle persone che per lavoro passano molto tempo all'aperto o che sono esposte all'azione prolungata di temperature elevate.

Uno stile di vita sano può aiutare a prevenire o non far aggravare la sintomatologia; è preferibile, pertanto, evitare alcol e tabacco, cosmetici non idonei al proprio tipo di pelle, improvvisi sbalzi di temperatura, esposizione prolungata al sole, cibi piccanti o calorici, stress, ecc.

SCOPRI LE PROMOZIONI IN CORSO ►►►