LA POSTAZIONE DI TRUCCO PROFESSIONALE

Un buon Make-Up Artist deve essere in grado di preparare una postazione di lavoro che segua determinate regole. Ecco alcuni consigli.

L
a postazione da lavoro deve essere ben organizzata per un trattamento ottimale. La stanza non deve avere zone d'ombra in quanto andrebbe ad oscurare il viso della cliente. Le lampade devono emettere una luce neutra in modo tale che non esaltino né i toni freddi né i toni caldi e non devono riscaldare troppo per non far sudare la cliente o provocare un'alterazione del colorito. Esse devono essere posizionate ai lati dello specchio e non sopra, per non creare ulteriori zone d'ombra. Lo specchio deve essere ampio almeno 60x80 cm. per permettere la visione al Truccatore fino a mezzo busto della cliente ma non deve superare i 90 cm. in larghezza in quanto andrebbe a distogliere l'attenzione dal viso della cliente.

Sotto allo specchio troviamo la nostra postazione di lavoro, questa deve essere abbastanza spaziosa da contenere tutto il materiale necessario senza sovrapporlo. Gli strumenti devono essere a portata di mano, al fine di agevolarci il lavoro. Il tutto deve essere di materiale facilmente lavabile e resistente al calore, di colore neutro e chiaro per non modificare la percezione del colore dei prodotti utilizzati e del viso. La sedia deve essere agevole per qualunque tipo di persona, deve essere comoda sia per il cliente che per il Make Up Artist.

In conclusione, la nostra postazione deve essere professionale, accattivante, armonica e omogenea, anche per dare subito un impronta di professionalità alla cliente che viene a ricevere il trattamento.

SCOPRI LE PROMOZIONI IN CORSO ►►►