Come realizzare una Bombatura perfetta nella Ricostruzione Unghie

Ogni nail art o ricostruzione unghie è una creazione artigianale che richiede tempo e professionalità per essere realizzata nel migliore dei modi. Per questo, quando il lavoro è finito, è necessario proteggerlo e renderlo resistente e durevole senza comprometterne l’aspetto estetico.

D

opo una lunga sessione di ricostruzione unghie, magari con applicazioni di brillantini o micropittura, è fondamentale applicare un gel top coat per proteggere l’unghia e la parte appena ricostruita. Senza questo ultimo “ingrediente”, il rischio è quello di rovinare il lavoro finale, esponendolo agli agenti esterni che ne compromettono la resa estetica e la durata nel tempo.


Top coat: cos'è e a cosa serve

Il top coat è uno degli strumenti più importanti che un Nail Specialist deve imparare ad utilizzare. Questo gel dalla consistenza cremosa deve essere sempre applicato alla fine di una ricostruzione unghie, di una nail art o di una qualsiasi manicure con applicazione di smalto.

È importante non applicare mai il top coat come base prima di iniziare una nail art o una manicure: il top coat, infatti, a differenza dello smalto da utilizzare come base, ha una consistenza gel ed ha un tempo di asciugatura a volte diverso rispetto alla base; inoltre, il top coat non svolge in alcun modo le funzioni che svolge lo smalto base (idratante, levigante, correttivo, ecc.).


L’applicazione del gel richiede una mano abile ed esperta, in grado di stendere il prodotto senza creare accumuli e realizzando la giusta bombatura sull’unghia, per una protezione e una resa estetica impeccabile. Ma quali sono i trucchi per una bombatura a regola d’arte? Scopriamoli insieme.


Ricostruzione unghie e bombatura: tutti i segreti e i trucchi passo dopo passo

Impostare il discorso - Oligenesi- Corsi di estetica Firenze

Ricostruzione unghie e bombatura

La realizzazione della bombatura deve seguire passaggi specifici per essere efficace e resistente, oltre che esteticamente gradevole:
1) Dopo aver opacizzato e preparato correttamente l’unghia, è necessario stendere uno strato di monofasico o di gel base come fosse uno smalto e catalizzare in lampada per il tempo necessario.
2) Applicare un secondo strato di costruttore, mettendone una quantità maggiore sul centro dell’unghia, formando con il pennello una piccola pallina (detta anche perla).
3) Lavorare il prodotto in modo da stenderlo ai lati, verso il margine libero e alla base, senza mai toccare il giro cuticole e facendo in modo che sul punto di stress resti una quantità maggiore di gel.
4) Modellare con il pennello sino a che tutta la superficie non è stata perfettamente ricoperta. Girare il palmo verso l’alto per qualche secondo, in modo da creare una perfetta curva C. Catalizzare in lampada per il tempo necessario.
5) Sgrassare e aggiustare la forma con una lima e il buffer per eliminare eventuali dislivelli o accumuli di prodotto, e per dare una forma perfettamente naturale.



  Oligenesi Oligenesi Accademia Nazionale di estetica Italia Roma Firenze Torino Milano Napoli Ancona

Home Oligenesi | Home Blog | Contatti

SCOPRI LE PROMOZIONI IN CORSO ►►►